Browsed by
Categoria: maristi

Nessuno si salva da solo

Nessuno si salva da solo

La Fondazione Solidarietà Marista per le prossime feste di Natale, considerando le difficoltà legata alle stringenti norme covid-19, insieme all’Associazione degli Ex-Alunni del San Leone Magno e alla Cooperativa sociale M. Champagnat dei Fratelli Maristi di Giugliano in Campania hanno progettato una

campagna di solidarietà a sostegno delle tante persone in situazione critica con le quali siamo a diretto contatto ogni giorno, perché…
“Nessuno si salva da solo”.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è prepara-natale-felicita-1024x601.jpg

In particolare questa campagna cercherà di alleviare le difficoltà di:

  • famiglie e minori in particolare situazione di necessità
    (seguite dall’Ass. Ex-Alunni del SLM di Roma e dalla Cooperativa Marcellino Champagnat di Giugliano)
  • migranti neomaggiorenni inseriti nel progetto Alloggi per l’Autonomia della Comunità marista di Siracusa

Questa campagna sarà operativa dal 18 novembre fino a metà dicembre e logicamente si svolgerà…sul web. Un forte impulso a questa iniziativa viene dal SLM e dalla lunga tradizione del suo “mercatino natalizio”.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è presepe-maniunite-1024x866.jpg

Quello di quest’anno, per i maristi del SLM, è comunque l’edizione n. 46. Non si svolgerà però nella hall, tra il viavai dei ragazzi e dei genitori, ma farà bella mostra di sé (ci auguriamo) sulla vetrina virtuale che potete visitare da questa pagina

Ci piace accompagnare questa campagna di solidarietà con le parole di papa Francesco: “Nessuno si salva da solo”. Lo scopo finale è proprio quello di costituire un fondo di solidarietà che aiuti famiglie e gruppi di persone in difficoltà.

Vorremmo proprio che questo Natale 2020, così atteso e così in bilico, possa diventare più bello e dignitoso per molti.

Vi invitiamo a visitare il catalogo e a pensare concretamente al Natale, ormai relativamente vicino. A fronte della donazione ci sono dei prodotti sicuramente dal forte richiamo. Si potranno effettuare donazioni con carta di credito, Paypal o bonifico e a conclusione della campagna ciascuno riceverà la documentazione necessaria per effettuare la detrazione fiscale.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è qr-code_natale2020-1024x1024.png

Quindi, per cominciare a preparare le feste natalizie, potete collegarvi al sito della Fondazione (e naturalmente potete coinvolgere anche i vostri amici, inviandogli il QR-code e queste informazioni) per scegliere e ricevere tra i tanti prodotti disponibili, ordinare un goloso cesto di Natale o fare un regalo davvero speciale. Abbiamo coinvolto produttori stellati, straordinari, speciali.
Siamo certi che vi piaceranno.

La consegna dei prodotti verrà effettuata presso le rispettive sedi di Roma (San Leone Magno) e Giugliano (Fratelli Maristi), secondo un calendario che verrà inviato a tutti i partecipanti. Non verrà spedito nessun prodotto pertanto vi ricordiamo che il ritiro andrà fatto di persona presso l’istituto di riferimento. Per il momento non abbiamo potuto coinvolgere gli istituti di Genova e Cesano per comprensibili motivi logistici…

vai alla Campagna Natale 2020

Per eventuali chiarimenti sulle procedure da seguire o per chiarire eventuali dubbi, anche di natura tecnica, potete inviarci una richiesta via mail.

Sulla stessa barca…

Sulla stessa barca…

Siamo tutti sulla stessa barca! Non smette di ripetercelo papa Francesco nella sua ultima enciclica, Fratelli tutti. E guardando le statistiche, le notizie e l’andamento globale del mondo intero e della nostra Europa, ce ne accorgiamo ogni giorno di più.

Ecco allora il messaggio di Fratel Juan Carlos, provinciale della Mediterranea (Italia, sud della Spagna, Libano e Siria), a tutti i fratelli e laici maristi, in particolare della nostra zona italiana.

Parole di coraggio e di speranza per continuare ad essere faro di speranza nonostante le difficoltà, le chiusure e le restrizioni con le quali il nostro impegno educativo deve fare i conti in questo difficile anno scolastico.

Wake-up, il nuovo slogan per l’anno 2020-21

Wake-up, il nuovo slogan per l’anno 2020-21

Ecco il tema del nuovo anno scolastico 2020-21: Wake-up, Sveglia!

Come ogni anno nuovo, le scuole e le attività educative mariste della nostra zona (Sud della Spagna, Italia e Libano-Siria) hanno scelto un logo e un tema fortemente radicato nel presente, perché il futuro non si può costruire in modo diverso; serve un giorno al giorno per fare un mese, e poi un anno, e poi una vita…

La pagina di presentazione, sulla web della Provincia Marista Mediterranea, è ricca di spunti e di suggerimenti.

E naturalmente è pronto anche il video che rende in maniera più immediata e grintosa questo invito a …darsi da fare.

Infine, a questo link, potete trovare altri materiali utili, nelle diverse lingue utilizzate nella nostra Provincia Marista.

Pronti, ri-partenza e via

Pronti, ri-partenza e via

Settembre, è ora di ri-partire e mai come quest’anno le novità e le incognite possono essere all’ordine del giorno; l’impegno delle nostre scuole mariste è quello di essere all’altezza di queste sfide, per aiutare le famiglie e gli alunni a continuare il percorso educativo senza impantanarsi nei tanti problemi che ogni giorno sentiamo ripetere dai media: mascherine, banchi a rotelle, lo spauracchio della DAD come unico piatto forte, le regole per il distanziamento nel concreto della vita scolastica…

Ma siamo pronti e da Cesano a Giugliano, da Roma a Genova, i docenti sono già da tempo al lavoro per rendere questo percorso il più pratico e sensato possibile.

Sarà un anno decisivo e molti nodi speriamo giungano al pettine, come il problema mai risolto dell’effettiva sinergia delle scuole paritarie nel quadro dell’istruzione del paese.

D’altra parte un segnale positivo è stato il gesto molto concreto e politico messo in atto dalla CEI con le borse di studio per gli alunni delle scuole cattoliche, che in questo periodo vivono in modo ancora più critico l’emergenza. Molte delle nostre famiglie hanno apprezzato e aderito a questo aiuto concreto.

Ci auguriamo a vicenda di camminare insieme, con flessibilità e fantasia, per vivere da protagonisti durante tutto quest’anno scolastico 2020-21, sotto lo sguardo della Buona Madre e di quel geniale educatore, Marcellino Champagnat, che riusciva a trasformare in centri educativi persino le fattorie sperdute sui monti del suo paese.
Auguri di buon inizio ai docenti, ai collaboratori, alle famiglie e a tutti gli alunni.

Tanti auguri, don Lelio

Tanti auguri, don Lelio

Quasi tutti i fratelli maristi d’Italia conoscon la bella figura di don Lelio Sardinopoli, un sacerdote monregalese che ha legato tanti anni del suo apostolato al probandato marista di Mondovì. E anche tanti amici che hanno frequentato la casa di formazione. Dagli anni 50 fino al 1998, quando ha iniziato come vicecappellano, aiutando don Filippi per le celebrazioni e soprattutto le confessioni.

Un appuntamento che per molti è stato significativo e incoraggiante, una persona serena, allegra, accogliente che rendeva l’atmosfera della casa più famiglia.

Per la sua dedizione al carisma marista è stato anche affiliato alla Congregazione, un modo per “tenerlo stretto” e sentirlo ancora più parte della nostra missione. E spesso, quando si passa da Mondovì, ci scappa un salto presso la casa di riposo della “Sacra Famiglia” dove continua il suo apostolato, alla luce dei suoi intrepidi 90 anni e oltre!

La diocesi monregalese ne ha tracciato un rapido profilo in occasione del 70° di ordinazione sacerdotale, celebrato nel santuario di Vicoforte, altro luogo caro alla memoria marista, così come riportato dall’Unione Monregalese.

Da tutti noi, carissimi auguri e grazie per il dono della tua vita, a servizio della chiesa e di tanti fratelli.

Pregare Maria insieme, ai tempi del coronavirus

Pregare Maria insieme, ai tempi del coronavirus

Il mese di maggio sta per finire e anche quest’anno i maristi sono impegnati in quello che è un percorso abituale, dedicare spazio e tempo per sottolineare la presenza di Maria e renderla presente e attiva ancora oggi, ciascuna nella sua dimensione: nella scuola, nell’impegno solidale, nelle parrocchie, …nella quarantena!

Quest’anno è davvero speciale, ma probabilmente lo ricorderemo anche per l’impegno insolito che ha visto le diverse scuole e realtà mariste impegnate nel condividere anche i momenti di riflessione e di preghiera. A Giugliano e Roma era tipico concludere il mese di maggio con una fiaccolata, nei cortili della scuola.

Quest’anno le restrizioni sono ancora operative e non avrebbe senso un simile gesto, molto più sensato rinviare a tempi migliori questo tipo di celebrazioni. Ma l’attenzione e l’impegno non sono mancati, anzi, i vari gruppi di pastorale delle diverse scuole sono riuscite a realizzare una “fiaccolata” virtuale, con il passaggio del cero da una comunità all’altra, ciascuna con una sottolineatura speciale. A conclusione della preghiera un saluto affettuoso di fr. Juan Carlos, provinciale, ancora “bloccato” a Roma visto che i collegamenti Italia Spagna sono tuttora chiusi.

Così abbiamo visto l’impegno e la cura nella presentazione del vangelo da parte di Giugliano, la preghiera e l’impegno solidale di Cesano Maderno, la presenza marista del San Leone Magno con le sue varie sfaccettature a Roma, i commenti al vangelo degli amici di Genova, la condivisione con i migranti da parte di Siracusa. Tutte situazioni nelle quali ancora oggi cerchiamo di essere come Maria, a servizio, in semplicità.

Lo streaming, andato in onda venerdì 29 maggio, alle 20:30, naturalmente rimane a disposizione. Ecco qui sotto il link.