News della scuola

Entracque – paradiso naturale

Pubblicato il

Alcuni giorni di vacanza presso la nostra struttura di Entracque. Occasione perfetta per fare una gita, esplorando sentieri da proporre ai ragazzi nel prossimo campo scuola. Rifugio Questa, sentiero lungo ma molto facile, ripercorrendo una strada militare del secondo conflitto mondiale.
Se qualche famiglia volesse fare una bella escursione, fratel Zeno ha sempre disponibilità di qualche camera “covid free”. http://www.maristi.it/entracque/

News della scuola

non ci siamo mai fermati.

Pubblicato il

Tempo d’estate, tempo per i nostri alunni per riposare e recuperare le fatiche della scuola. Quest’anno vacanze più che meritate, perché la Dad (Didattica a Distanza) ci ha permesso non perdere l’anno ma è stata anche molto più faticosa. Così mentre tutti prendono il sole la scuola è in pieno fermento per terminare l’aggiornamento delle classi allo schema 3.0. La sperimentazione che solo le prime hanno potuto gustare quest’anno, da settembre sarà realtà per tutte le classi con monitor Samsung interattivi e nuovo look delle aule. Inoltre sarà potenziata tutta la rete wi-fi della scuola con l’aggiunta di dispositivi Ubiquiti in ogni aula. A piccoli passi, con determinazione camminiamo verso il futuro.

comunicazioni

Bando CEI – Diocesi di Milano

Pubblicato il

Sussidio straordinario di studio a favore di studenti bisognosi iscritti nelle Scuole paritarie secondarie di I e II grado, nell’a.s. 2020/21

LEGGI IL BANDO sotto E POI CLICCA QUI PER COMPILARE LA DOMANDA

le domande vengono raccolte dalla segreteria e poi inoltrate dalla scuola alla CEI

  1. A titolo di intervento caritativo a favore della collettività, di carattere eccezionale e temporaneo, la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha stabilito di erogare fino a 20mila Sussidi di studio del valore di 2.000 euro ciascuno ad alunni iscritti per l’anno scolastico 2020/21 a una scuola paritaria secondaria di I o II grado, come misura di sostegno agli studenti più in difficoltà a causa della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria.
  • Per l’assegnazione dei sussidi verrà seguito il criterio della situazione economica familiare. Per essere ammessi al Sussidio è requisito necessario un indicatore ISEE familiare fino a 25.000 euro. Nel caso in cui nella stessa famiglia dello studente richiedente vi siano altri figli iscritti a scuole paritarie di qualsiasi ordine e grado, la soglia di reddito ISEE viene innalzata a 35.000 euro. A parità di reddito ISEE, i sussidi verranno erogati prioritariamente a coloro che hanno un figlio con disabilità ai sensi della legge 104/1992.
  • La raccolta delle domande sarà favorita dalle Diocesi, presso cui sarà reso disponibile il modulo da compilare per la domanda di conferimento del sussidio. Le scuole paritarie collaboreranno alla raccolta delle domande e assisteranno le famiglie nella compilazione. Tale modulo dovrà contenere i dati personali dell’alunno iscritto, compresa la scuola presso la quale è stata effettuata l’iscrizione e la classe di appartenenza per l’a.s. 2020/21, nonché l’indicatore ISEE certificato. Il modulo, corredato degli allegati richiesti, dovrà essere inoltrato alla CEI dalla Diocesi competente, o dalla scuola paritaria di iscrizione.
  • Se in una famiglia vi sono due o più figli in possesso dei requisiti richiesti, compreso l’ISEE fino a 35.000 euro, essa può concorrere ad ottenere un sussidio per ciascun figlio richiedente.
  • I moduli sottoscritti dai richiedenti saranno inviati alla CEI entro il 31 luglio 2020, tramite una piattaforma digitale predisposta allo scopo. La Diocesi, o per essa la scuola, conserverà copia di tutta la documentazione allegata, mettendola a disposizione della CEI nel caso in cui fosse richiesta.
  • La CEI, a proprio insindacabile giudizio, erogherà, anche per il tramite della scuola, i sussidi riconosciuti alle famiglie degli studenti beneficiari, con finalizzazione degli stessi alle spese per la frequenza dei corsi di studio
  • Qualora il numero totale delle domande ammissibili sia superiore alle 20.000 unità, verrà effettuata una selezione secondo il criterio economico. Nel caso in cui il numero totale non raggiunga le 20.000 unità, la somma restante sarà devoluta ad altre attività caritative a favore della collettività nazionale.

Roma, 6 luglio 2020

News della scuola

Cospes – prove generali per settembre

Pubblicato il

Lunedì 15 giugno, nonostante la situazione particolare emergenziale del Covid19, la nostra scuola ha accolto una trentina di alunni, della ormai superata Quinta di Primaria, provenienti dalle diverse scuole del territorio. L’occasione è stata quella di sottoporli ad un test attitudinale, con la presenza degli psicologi del Centro psicopedagogico di Arese (Cospes), in previsione del loro inserimento a settembre.

Un’iniziativa che ogni anno, da diverso tempo, la scuola propone alle famiglie delle future classi Prime e che segna l’inizio di un percorso che si concluderà con il consiglio orientativo già formulato nei primi mesi di scuola della classe Terza. Un aiuto e un sostegno a tutte le nostre famiglie molto apprezzato al momento della scelta per gli studi superiori dei loro figli. 

comunicazioni

Consegna pagelle – 15 e 16 giugno

Pubblicato il

Carissime famiglie, siamo ormai giunti alle ultime battute di quest’anno. Nella presente comunicazione trovate la tabella che indica il giorno della consegna pagelle ed, accanto ad ogni classe e sezione, il nome della prima e ultima famiglia che verrà ricevuta in modalità on-line dal tutor e dal segretario della classe indicata utilizzando per la chiamata l’account di vostro figlio/a. L’ordine alfabetico, la scadenza di circa 10 minuti a famiglia ed un intervallo di 5 minuti, sono i criteri per calcolare all’incirca quando sarà il vostro turno tenendo presente una possibile variazione di tempo dovuta a imprevisti tecnici o altro. Ringrazio tutti voi per l’attenzione e la collaborazione e rinnovo i miei auguri di una serena vacanza estiva!

News della scuola

#g106 – un TRIO GATTESCO

Pubblicato il

in questo tempo di quarantena anche i nostri amici a quattro zampe hanno visto cambiare le loro abitudini. Ci sono cose che nascono per caso e poi diventano un occasione per narrare la vita, anche questa è DaD.
Se avessero il dono della parola abbiamo provato a immagina cosa si direbbero…

TITTA: “Uffa che baffi…”
ZEUS: “A chi lo miagoli…”
CHARLIE: “Questi umani ora non ci lasciano soli neanche per la loro scuola…”
TITTA: “Già… Ora la fanno addirittura a casa… quella rompiscatole della mia padrona non mi lascia da sola un attimo… non la sopporto più!!!”
ZEUS: “Pensate che, anche quando mi nascondo per stare un po’ in pace, lui mi trova sempre perché vorrebbe stare con me… Ma io non voglio stare con lui!!! O almeno… non così tanto tempo…”
CHARLIE: “A me la mia padrona non è mai piaciuta, più o meno… mi sta sempre addosso, mi dice che sono grasso, mi chiama con nomi strani, e non le piace quando le porto a casa uccellini morti. Insomma… non le va bene mai niente!!!
TITTA: “sì infatti… questi umani non si accontentano mai… Pensate che, all’inizio della primavera, volevano sempre che io stessi fuori di casa, anche quando io non volevo… ora invece, che l’estate alle porte, è più bello stare fuori, solo che adesso loro vogliono che io stia dentro casa… allora prendete una decisione!!!
ZEUS: “eh sì… Il mio umano, durante le video lezioni, vuole sempre inquadrarmi con quello strano aggeggio… loro lo chiamano “computer”… non sono un pupazzo insomma… sono un gatto!!!
CHARLIE: “Io ho trovato un metodo molto efficace per evitare di essere sempre disturbato: appena la mia umana si avvicina con la mano io le tiro un morso… allora sì che le passa la voglia di accarezzarmi il pelo!!!
TITTA: “Comunque a qualcosa servono per lo meno…”
ZEUS e CHARLIE: “Davvero!!! Ed a cosa???”
TITTA: “A comprarci ed aprirci le scatolette di cibo…”
ZEUS: “ahahah… già, non ci avevo pensato!!!”…il mio umano mi da croccantini e carne…
CHARLIE: “sono proprio degli apri-scatolette nati… è forse l’unica cosa utile che sanno fare!!!
TITTA: “gattazzi… la porta è aperta… magari è la volta buona che riesco a farmi un giro… vi saluto, A presto!!!
ZEUS: “ok… ci sentiamo domani… ora vado a farmi coccolare dal mio umano… ciaoooo!!!
CHARLIE: “va bene… io andrò a dormire… alla prossima gatto-videochiamata!!!
By “IL TRIO GATTESCO!!!” di Arianna, Camilla ed Andrea.

TITTA: gatto di Camilla
ZEUS: gatto di Andrea
CHARLIE: gatto di Arianna

La barzelletta del gatto:
“sapete perché d’inverno I gatti stanno sempre in casa?
Perché fuori fa un freddo cane!!!” 😹😹😹