Chiusura della scuola.

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

COMUNICHIAMO CHE DA DOMANI LUNEDì 24 FEBBRAIO FINO A NUOVE DISPOSIZIONI DEL PREFETTO LA SCUOLA E TUTTE LE SUE ATTIVITA’ SONO SOSPESE.
L’ordinanza prevede la “sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza”.
la direzione

Merenda mattutina al nuovo bar della scuola

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

Nonostante ufficialmente il nuovo bar dell’oratorio non sia aperto, questa mattina i nostri alunni hanno potuto comprare la merenda a metà mattinata presso il bancone del bar. Siamo stati quindi i primi ad apprezzare l’opera di rinnovazione e di pulizia che ora si respira nel nuovo ambiente. Ci congratuliamo con il giovane responsabile, Capedri Gabriele, e attendiamo con gioia che quanto prima apra i battenti per l’inaugurazione del nuovo locale!

Campagna di Solidarietà

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

E’ entrata nella settimana centrale la campagna di solidarietà 2020. Quest’anno ci soffermiamo a riflettere e sensibilizzarci sul tema dello “SPRECO di CIBO”. Ogni anno, nel mondo, vengono sprecati circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo di cui l’80% ancora consumabile. Nei paesi industrializzati la maggior percentuale di spreco avviene alla fine della filiera produttiva, praticamente nelle nostre case, per questo è indispensabile un cambio di mentalità, di abitudini. La strategia non è eliminare lo spreco, perchè risulta un traguardo impossibile da raggiungere ma di ridurre lo spreco e aumentare sempre più i canali che rimettono in circolo il cibo.
Terminata la raccolta degli alimenti le Terze saranno impegnate a piccoli gruppetti nella distribuzione presso il progetto marista “5 pani e 2 pesci” situato presso il giardino delle Rose a Cesano.

¡El amor está en el aire!

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

“¡El amor está en el aire!

Anche nella scuola “Fratelli Maristi” è arrivato Cupido. Durante le ore di spagnolo, i ragazzi e le ragazze hanno scritto dei bigliettini in lingua spagnola, con l’aiuto della professoressa Gonzalez, che hanno poi imbucato nel “Buzón de San Valentin”. I biglietti, conseguentemente, sono stati consegnati dal “postino” (l’insegnante) ai destinatari. Alcuni sono stati davvero creativi e hanno scritto dei messaggi molto belli, corredati di disegni, glitter e in qualche caso, un dolcetto in regalo. 

LA PRIMA GUERRA MONDIALE: TESTIMONIANZE E RICORDI CON IL prof ZAGANO!

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

In questi giorni le ragazze e i ragazzi di terza sono impegnati nello studio della Prima Guerra Mondiale. Alle docenti di storia, però, si è affiancato anche il professore di storia dell’arte: il professor Zagano, infatti, ha portato ai ragazzi fotografie e cimeli appartenenti a un lontano parente, Luigi Meroni, monzese dell’alta borghesia arruolatosi volontario nelle file dell’esercito italiano.

Gli studenti hanno potuto vedere da vicino monete, medaglie, le decorazioni in argento di una vera divisa militare dell’epoca e perfino il tesserino militare per viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici durante le licenze; hanno inoltre potuto ascoltare aneddoti sulla vita dei primi decenni del Novecento.

Settimana Champagnat

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

Settimana dedicata al nostro fondatore. Uomo coraggioso capace di sognare oltre il pessimismo dei sui contemporanei che ridevano di lui e mormoravano “vederete che con tutti i debiti che ha fatto per costruire queste scuole non arriva a fine anno“. Siamo qui a festeggiare 203 anni di vita del nostro carisma. 
Oggi il suo coraggio continua a vivere in ognuno di noi, docenti, alunni e famiglie.

27 gennaio: giornata della memoria

Pubblicato il Pubblicato in News della scuola

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre. (Primo Levi)

Oggi la scuola si è fermata con il ritmo quotidiano delle materie e della programmazione per “fare esercizio di memoria“. Come docenti sentiamo il dovere morale di mantenere viva la memoria perché se comprendere è impossibile, conoscere è necessario.
Abbiamo iniziato la giornata tutti insieme in teatro con un momento di preghiera/riflessione, un momento di silenzio dove le immagini testimoniavano più di mille parole. La mattinata è proseguita con la visione di un film mescolando le classi. Il Bambino con pigiama a righe è stato il film più apprezzato dai ragazzi. Gli occhi lucidi, che trapelano una sentimento di commozione, è indice che gli anticorpi contro ogni forma di violenza crescono e si rafforzano. Al termine del film, un momento di dibattito con tante domande e a volte poche risposte… perché la violenza non ha risposte che la possano giustificare. La giornata è terminata con un momento di riflessione personale, alcune classi passeggiando al parco Borromeo e la composizione di un piccolo scritto, una lettera per lasciare indelebile il ricordo.