Duecento, e più: Eucarestia del giorno 8 di aprile

I fratelli maristi e le scuole mariste del mondo stanno vivendo il loro bicenenario: sono nate dall’entusiasmo di un giovane sacerdote di 26 anni che il due gennaio del 1817 chiama a vivere insieme qualche ragazzo per fare di loro degli educatori, dei cristiani convinti,  dei devoti di Maria. Da quell’anno i maristi si sono diffusi in più di 80 paesi e hanno realizzato il sogno educativo e formativo di Champagnat. Per ringraziare, per chiedere perdono degli errori, per parlare di cosa siamo disposti a fare per costruire il futuro invito le famiglie, gli alunni e gli amici dello Champagnat di Genova a partecipare, sabato 8 di aprile, a questo momento di preghiera e consapevolezza. Siamo tutti invitati.

LOCANDINA.champagnat.BICENTENARIO

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Duecento, e più: Eucarestia del giorno 8 di aprile

Esperienze che segnano

La vita scolastica è fatta di tempi e di incontri.  L’uso del tempo a scuola a volte è concitato e ansiogeno (gli esami, le interrogazioni, le prove scritte) altre più lento e appagante (certe lezioni, i giorni in cui capiamo qualcosa di nuovo). Nella scuola che vorrei nessuno dovrebbe essere in ritardo: ciascuno dovrebbe seguire il suo ritmo. Pazienza e ripetizione sono cardini fondamentali, gite, recite ed avvenimenti sono avvenimenti da celebrare, ore privilegiate.

E poi ci sono gli incontri: fra pari, coi docenti, con le famiglie, con i personaggi del passato e i modelli del presente, con amici per un’anno, con fratelli per sempre…

Questa è la scuola ordinaria (e direi che è nell’ordinario la dimensione più rilevante), poi ci sono tempi e incontri stra-ordinari: l’esperienza appena vissuta di scambio e incontro con la nostra scuola di Chicago lo è stata. Giorni soleggiati, ricchi, generosi, pieni di brio e di voglia di conoscere;  sarebbe lungo presentarvi tutte le attività svolte (e toglierebbe tempo alla preparazione del viaggio nostro a Chicago per la Quarta e a Siviglia per la Seconda, non sono gite, chiamatele pure tempeste di vita…). Mi preme però ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo passo verso un progetto ricco di interscambio e apertura, i docenti che hanno organizzato le attività, le famiglie che hanno accolto i giovani, la Marist High School di Chicago. Grazie.

La responsabile dell’intercambio Chicago-Genova: professoressa Erica Nathan-Gamauf

Terza Liceo e alunni di Chicago: un incontro sull’Arno

Esperti Ciceroni spiegano le bellezze di Genova

Degli Americani a Firenze?

E Pisa l’hanno spiegata loro: la Prima Media!

Passaggio anche nella scuola primaria

Felici di incontrarvi, amici di Genova!

Santa Maria Novella

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Esperienze che segnano

Le donne, i cavallier, le audaci imprese di marzo…

Lo ammetto, un titolo un po’ sbarazzino per coprire una serie di notizie, alcune liete ed altre molto serie, che è importante condividere e mettere in circolo.

Una pittura della monaca di clausura Isabel Guerra: l’Immacolata da giovane,

In primis (come sempre)  le donne: passata la giornata delle mimose sottolineo l’importanza per la nostra scuola della presenza di tutte le donne, Su 43 lavoratori dello Champagnat 30 sono donne, Se uno ritornasse di 40 anni indietro vedrebbe un edificio grigio che al suo interno non aveva nè alunne, nè docenti donne, il cambiamento c’è stato, in meglio,  e io spero che ogni singola donna che arricchisce il nostro ambiente educativo con la sua tenacia, iniziativa ed indipendenza possa aiutare a fare della nostra scuola un ambiente sicuro e rispettoso per ogni bambina e ragazza. Buona festa dall’otto marzo in poi a tutte le donne dello Champagnat, a loro che la festa ce la portano davanti agli occhi  ogni giorno.

(A proposito: oggi è il compleanno proprio di due splendide alunne, Elena Carpino di terza media ed Elisabetta Bozzo di terza elementare, buona festa anche a voi!)

Se cominciamo con i compleanni è bene ricordare che lunedì 6 c’è stato quello di Luca Marci, di quinta elementare e domani, il 10, ci sarà quello di Filippo Gallina, di 4° elementare, il 17 tocca a Mattia Bisaccia di 1° elementare e il 19, domenica, ad Augusto Ceppellini di 3° Liceo e Lorenzo Cicirello di seconda media. Luca, Filippo, Mattia, specialmente Augusto, Lorenzo potrebbero essere i “cavallier” del titolo, no? lo spero.

E ora vi chiedo un passaggio dalle feste ad una dimensione più intima, ma estremamente importante e delicata, vi chiedo un ricordo ed una preghiera da parte di tutta la scuola: la settimana scorsa è mancato il fratellino di un nostro alunno della Scuola dell’Infanzia, il fratellino di Tommaso, i genitori, i signori Giannini, lo hanno sicuramente accompagnato nel suo breve tragitto da qui al cielo con tutto l’amore possibile. Con una preghiera cerchiamo di alleviare questo dolore ed essere vicini a tutte le famiglie della scuola che affrontano situazioni difficili. Essere una scuola cristiana, cattolica, ci permette di condividere anche le nostre speranze più intime, quelle di un Paradiso in cui le lacrime verranno asciugate: “ Non avranno più fame, né sete, e saranno protetti dal sole cocente e dall’arsura. Perché l’Agnello, che sta davanti al trono, sarà il loro pastore e li condurrà alle sorgenti dell’acqua che dà la vita. E Dio asciugherà dai loro occhi tutte le lacrime” Apocalisse, 7,16-17 

E ora qualche Audace impresa compiuta o da compiere  che tutti devono conoscere.

Ieri sono state effettuate molte foto nelle classi per fornire materiale di prima mano ed aggiornato in vista di un completo restyling del sito della scuola: tutte le famiglie nell’atto dell’iscrizione si dichiarano d’accordo su un uso scolastico e discreto delle immagini dei loro figli, se poi ci fossero comunque dei problemi la scuola rimane attenta alle richieste di ognuno.

La settimana scorsa gli alunni di quarta Liceo hanno incontrato ospiti ed operatori della Comunità san Benedetto al Porto , se cercate il loro post su Facebook del 1 marzo ne avrete contezza. Non ho idea di quale potesse essere il giudizio di don Gallo sullo Champagnat (forse è meglio non indagare…), ma sono molto contento quando le realtà educative si incontrano, dialogano, si confrontano e camminano assieme. Grazie a tutta la comunità di San Benedetto al Porto. Avremo certamente altre occasioni di scambio.

I ragazzi di Quinta Liceo hanno sostenuto ieri una profonda riflessione sui temi dell’Eutanasia e della dignità della nostra “fine corsa” con don Stefano Olivastri, preside della facoltà di Scienze Religiose di Genova. Grazie del rigore e dell’impegno di ciascuno su questi temi così pro-vocanti.

Sempre la quinta Liceo venerdì 17 marzo vivrà una Sessione Yoga di tecniche di rilassamento e gestione dello stress, (stress? in quinta’ perché???) con la maestra Gezia Tripodi (ecco qui chi è)

E per finire…l’impresa più audace: 

Da sabato 11 marzo saranno con noi 8 studenti della scuola marista di Chicago siamo così contenti di poter accoglierli, accompagnarli, ascoltarli che la prossima settimana sarà veramente speciale, da ricordare… E’ vero, poi la nostra quarta liceo andrà a ricambiare la visita ad aprile, così come i ragazzi di seconda andranno nella nostra scuola di Siviglia, così come gli alunni di terza Liceo e prima media accompagneranno gli americani a Pisa e Firenze…. Ma ora concentriamoci su queste alunne e sulle famiglie italiane che le accoglieranno. Saranno giorni pienissimi sui quali cercherò  di tenervi aggiornato, ma per prima cosa voglio ringraziare le famiglie che accoglieranno a casa loro questi ragazzi che arriveranno sabato verso mezzogiorno sul cortile dello Champagnat (ci sarà una nuova bandiera italiana a sventolare,  ed una degli Stati Uniti). GRAZIE ALLA FAMIGLIA PELOSI, VIVIANI, NOLASCHI, BARBERO, BONARIA E QUEIROLO. Si,  lo so che scrivere in maiuscolo su internet vuol dire voler attirare l’attenzione. Appunto.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Le donne, i cavallier, le audaci imprese di marzo…

Incontro rappresentanti delle medie con i docenti

Il mercoledì 1 marzo, in pomeriggio, si svolgeranno i consigli di classe della Scuola secondaria di 1° grado durante i quali i docenti  incontreranno i rappresentanti dei genitori. Ogni famiglia, presa visione di questa opportunità di incontro, può far pervenire ai genitori delegati richieste e osservazioni sull’andamento della classe. I docenti da parte loro, aggiorneranno i genitori sulle attività in corso e quelle prossime. L’orario degli incontri sarà il seguente:

Prima Media, inizio Consiglio ore 14,50,

incontro con i rappresentanti dei genitori ore 15,15

(rappresentante di 1°: Sig. Lampis Luca)

Seconda Media, inizio consiglio ore 15,30

incontro con i rappresentanti dei genitori ore 15,45

(rappresentante  di 2°: Sig.ra Laura Mangiaterra)

Terza Media, inizio consiglio ore  16,00

incontro con i rappresentanti dei genitori ore 16,15

(rappresentanti di 3°: Sig.ra Monica  Rapone)

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Incontro rappresentanti delle medie con i docenti

Attività a marzo e auguri a…

Si stanno preparando molte attività nel mese di marzo che vi saranno ampiamente comunicate. Mi riferisco all’accoglienza degli studenti di Chicago dal 11 al 15 marzo, dalla gita a Pisa e Firenze degli stessi americani con i nostri ragazzi di 1° media e 3° Liceo, allo scambio culturale a Siviglia della 2° Liceo dal 26 marzo al 1 aprile e a vari altri appuntamenti importanti. In contemporanea stiamo cominciando a preparare la festa per il Bicentenario marista per le famiglie della scuola sabato 8 aprile e stiamo già prevedendo le attività per l’estate.

Tutti questi appuntamenti non ci distolgono dal fare gli auguri a Gaia Parente e Filippo Cartasegna che il 25 di febbraio hanno compiuto gli anni e a Martina Bressani (di 3° elementare) Alessandro Chiossi (di 3° media) che lo compiranno domani, 1 marzo. Andrea Iguera di 3° e Betta di 2° lo faranno nei giorni successivi e anticipiamo loro i migliori auguri.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Attività a marzo e auguri a…

Verso delle nuove immagini

Gentili lettori è da qualche giorno che il sito sembra morto: lo stop didattico ha portato forse ad uno stop di notizie, appuntamenti, comunicazioni? o forse ci si sta preparando a qualche cambiamento più rilevante per cui l’autore di queste righe fra l’ufficiale e il familiare è preso da nuove pagine e progetti inediti? Forse le due cose insieme, aver rallentato per una settimana il ritmo scolastico ha avuto i suoi effetti di riposo e riflessione, ma è anche vero che il sito si sta preparando per una sua nuova versione che si spera più accattivante e leggibile. Appena ritornerà il sole, vi avviso, a scuola saranno scattate delle foto ai vostri ragazzi che potranno essere utilizzate nel nuovo sito e nella nuova pagina Facebook ufficiale della scuola.  Ogni famiglia, nella domanda di iscrizione, ha dato la possibilità di utilizzare le foto scolastiche per fini che riguardano l’Istituto e la sua immagine. Rimane però un vostro diritto richiedere che le fotografie dei vostri bambini non siano utilizzate, per cui se qualche famiglia o ragazzo non desidera essere fotografato la scuola sarà rispettosa di questa richiesta.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Verso delle nuove immagini

incontro fra le famiglie del Liceo e delle Medie e i docenti

Gentilissime famiglie, rettifico una comunicazione non completa che era riportata sul calendario di inizio anno:  mercoledì prossimo, 8 febbraio, dalle 17 in poi fino alle 19,30,  ci sarà il tradizionale incontro per la spiegazione delle pagelle per la scuola Media e per il Liceo, la scuola Primaria riceverà più avanti i dettagli dei loro colloqui.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su incontro fra le famiglie del Liceo e delle Medie e i docenti

Incontro degli ex alunni maristi a Roma con il presidente Mattarella

Riporto pari pari la cronaca (scritta benissimo ) dal sito del San Leone Magno e condivido lo spirito di famiglia che si è creato due giorni fa a Roma. Genovesi presenti tre: il direttore Pierluigi Ravettino,  l’ex alunno Giovanni Sardi e lo scrivente.

Domenica 29 Gennaio 2017 – Nell’ambito dei festeggiamenti per il Bicentenario della fondazione del Fratelli Maristi nel mondo, al San Leone Magno si è svolto un grande evento che ha visto raccolti alunni, ex-alunni e famiglie delle scuole mariste italiane.

Erano rappresentate le scuole di Genova, di Cesano Maderno, di Giugliano e naturalmente di Roma. C’erano anche persone provenienti da Taormina, Viterbo e Manziana, luoghi dove non è più presente la scuola marista, ma prosegue una presenza importante di persone che vivono il carisma di San Marcellino Champagnat.

Nelle parole di benvenuto il Direttore del San Leone Magno, Fr. Daniele Pardo, ha sottolineato l’importanza della storia, rappresentata dagli ex-alunni in sala: una storia feconda, proprio perché è stata in grado di generare il presente. Ha anche ribadito la necessità di raccogliere il testimone, che viene affidato a noi oggi, con responsabilità e senso di fedeltà, affinché anche questo presente sia fecondo e attraversi il tempo generando il mondo di domani: un mondo che – ha detto – sarà migliore se rimarremo fedeli al Vangelo, e in particolar modo alla specifica maniera di incarnare il Vangelo che ci ha trasmesso Marcellino Champagnat; un mondo che sarà migliore se crediamo nell’emergenza dell’impegno educativo e poniamo le basi della società futura sull’educazione dei giovani.

A seguire sono stati invitati sul palco cinque testimoni, che hanno raccontato come il carisma marista permea le loro vite nell’ambito lavorativo, famigliare e sociale. Hanno parlato l’ing. Luigi Pasquali, ex-alunno del San Leone Magno, la prof.ssa Vincenza Trimarchi, da Taormina, la Dott.ssa Rossella Bottone, ex-alunna di Giugliano, il Dott. Giovanni Sardi, imprenditore, ex-alunno di Genova, e l’avv. Francesco Bugada, ex-alunno di Cesano Maderno. In ogni testimonianza si è potuto cogliere un frammento luminosissimo di vita, che testimonia che il carisma marista è vivo, attuale e diffuso ormai in tutti gli ambiti della società.

Un popolo marista cammina da duecento anni nel mondo, lavorando per rendere più bello questo mondo, allo stile di Marcellino, cioè senza far rumore, come le violette del bosco, che profumano tutt’intorno senza farsi notare.

Come intermezzo, tra una testimonianza e l’altra, l’attrice Maria Letizia Gorga, ex-alunna del San Leone Magno, ha letto alcuni brani significativi della vita di Marcellino Champagnat, accompagnata dalle note del Maestro Stefano Perciaccante.

Tutto era armonia ed equilibrio. Momenti davvero intensi e toccanti.

E poi un momento davvero emozionante: all’inizio dell’ultima testimonianza, accompagnato dal Direttore del San Leone Magno, entra in sala, fra gli applausi della gente, il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, anch’egli ex-alunno del San Leone Magno. Ha colpito da subito la sua semplicità e il suo volersi sentire a casa, un marista tra maristi. Hanno potuto avvicinarlo in tanti, soprattutto i bambini, con il loro entusiasmo e la loro semplicità travolgenti.

Il Presidente ha partecipato alla Santa Messa insieme a tutta l’assemblea e, al termine, ha rivolto un saluto a tutti i presenti. Tra le cose che ha comunicato una in particolare rimane nel cuore. Ha detto: “Con il tempo che scorre, le stagioni che cambiano, le consuetudini e i modi di vita che variano, c’è qualcosa che rimane inalterato, che attraversa le stagioni e le attraverserà costantemente: il senso della vita, quello trasmesso dall’insegnamento dei Maristi. […] Il senso della vita, la preparazione ad affrontarne lo sviluppo, le gioie e le sofferenze della vita, le sue difficoltà, i suoi grandi bei momenti… E’ tutto questo che, in questa scuola e in tutte le scuole dei Maristi, accanto all’insegnamento, la trasmissione di conoscenza e di cultura, viene trasmesso e rimane inalterato. Di questo io allora ho ringraziato il San Leone e di questo credo che posso rinnovare il ringraziamento ai Fratelli Maristi per quanto fanno, per questi duecento anni di lungo itinerario, ma costantemente sviluppato in questo senso e con questa funzione e con questa missione. E quindi li ringrazio per quel che stanno facendo e per quel che fanno; li ringrazio anche per quel che fanno nel nostro Paese e vorrei concludere dicendo che, per me personalmente, questo qui, insieme a tutti voi al San Leone, è un bel momento!”.

Decisamente è stato un bel momento: coinvolgente, forte, profondo, vissuto in quel senso di famiglia così tipico del carisma Marista, che ancora una volta ha lasciato nei cuori dei partecipanti una sola certezza: Il futuro abita qui!

Clicca qui per vedere le foto dell’evento

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Incontro degli ex alunni maristi a Roma con il presidente Mattarella

Il dovere della memoria

brica

La dottoressa Chiara Bricarelli con i tre lettori alla fine del riuscito intervento per la giornata della Memoria

Questa mattina la dottoressa Chiara Bricarelli ha offerto ai nostri alunni delle medie e del liceo una profonda, semplice, misurata testimonianza del suo lavoro di ricercatrice e del suo impegno di studiosa sui fatti che hanno portato alla deportazione di molti genovesi ebrei negli anni quaranta. Il ricordo dei suoi contatti con gli ex deportati genovesi, la convinta lotta contro le cause di quegli eventi ancora oggi striscianti (l’intolleranza, la mancanza di umanità, l’avidità di denaro, l’antisemitismo…), le parole semplici e chiarissime sull’importanza oggi delle scelte personali hanno conquistato tutti i ragazzi e ascoltatori. Gli stessi concetti sono stati anche trasmessi mediante l’arte (la musica della professoressa Rossi, la recitazione di brani del libro da parte di Filippo, Anna e Rebecca, le immagini preparate da Jacopo) sotto la sapiente regia del prof. Manuel e la capacità ammirevole di gestire le relazioni della prof.ssa Laura Viale. Un grazie a tutti quelli che hanno reso possibile il clima di silenziosa partecipazione alla costruzione di una memoria che ci rende più umani.

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Il dovere della memoria

Pro-memoria telefonico

Ricordiamo che l’Istituto Champagnat con il nuovo anno ha cambiato numero telefonico fisso,  per cui il precedente non è più raggiungibile. Chiediamo gentilmente di aggiornare le vostre rubriche e, nel caso, trasmettere la notizia agli interessati.

Nuovo numero Champagnat: 010-31 11 05

Pubblicato in Notizie | Commenti disabilitati su Pro-memoria telefonico