Il dovere della memoria

brica

La dottoressa Chiara Bricarelli con i tre lettori alla fine del riuscito intervento per la giornata della Memoria

Questa mattina la dottoressa Chiara Bricarelli ha offerto ai nostri alunni delle medie e del liceo una profonda, semplice, misurata testimonianza del suo lavoro di ricercatrice e del suo impegno di studiosa sui fatti che hanno portato alla deportazione di molti genovesi ebrei negli anni quaranta. Il ricordo dei suoi contatti con gli ex deportati genovesi, la convinta lotta contro le cause di quegli eventi ancora oggi striscianti (l’intolleranza, la mancanza di umanità, l’avidità di denaro, l’antisemitismo…), le parole semplici e chiarissime sull’importanza oggi delle scelte personali hanno conquistato tutti i ragazzi e ascoltatori. Gli stessi concetti sono stati anche trasmessi mediante l’arte (la musica della professoressa Rossi, la recitazione di brani del libro da parte di Filippo, Anna e Rebecca, le immagini preparate da Jacopo) sotto la sapiente regia del prof. Manuel e la capacità ammirevole di gestire le relazioni della prof.ssa Laura Viale. Un grazie a tutti quelli che hanno reso possibile il clima di silenziosa partecipazione alla costruzione di una memoria che ci rende più umani.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.