Pronti ad accogliere

Pronti ad accogliere

E finalmente, con il mese di giugno, la nostra casa riapre davvero le sue porte.

Informiamo tutti i nostri amici che nel primo periodo, dal 17 fino alla fine del mese di giugno, la nostra casa ospiterà alcuni campi estivi delle nostre scuole mariste di Cesano Maderno e di Genova, quindi i posti sono già tutti esauriti.

Per il mese di luglio e agosto sono ancora disponibili dei posti, ma vi invitiamo ad affrettarvi con le prenotazioni, per evitare spiacevoli sorprese, poiché sono già numerose le chiamate.

Gli ultimi lavori svolti hanno lievemente aumentato la disponibilità di posti, visto che siamo riusciti a realizzare 3 nuove camere nello spazio sovrastante la cappella. La capienza totale della casa raggiunge così il n. di 60 posti totali (40 adulti + 20 ragazzi).

Per quanto riguarda la sicurezza e le precauzioni relative al covid, come sempre la nostra struttura rispetta gli standard e le procedure richieste. Siamo anzi in attesa che la Regione Piemonte, che sta portando avanti un programma molto ambizioso per garantire la sicurezza da covid-19 per tutte le comunità montane, metta in atto questo progetto anche per il comune di Entracque.

Iniziamo pertanto il mese di giugno con rinnovato impegno ed entusiasmo.

Auguri di buona Pasqua

Auguri di buona Pasqua

A tutti rivolgiamo i nostri AUGURI DI BUONA PASQUA!

Trascorso il periodo invernale la primavera apre le porte a nuove speranze. Anche noi attendiamo di dare al più presto il via alle attività estive e stiamo cominciando a raccogliere le prenotazioni per i prossimi periodi.

La CASA ALPINA MARCELLINO CHAMPAGNAT, nonostante la lunga e forzatamente silenziosa attesa, non è caduta in letargo, anzi, ha colto l’occasione per rimboccarsi le maniche e mettere mano ai lavori di adeguamento dell’ultimo spazio disponibile per l’accoglienza: il piano sopra la cappella, sotto il salone polivalente.

Presto saranno disponibili tre nuove camere con ampie finestre che daranno una straordinaria luminosità agli ambienti. Sono già stati realizzati ed intonacati tutti i tramezzi, parte degli impianti idraulici, l’apertura dei vani finestra e dopo la Pasqua si provvederà alla posa dei pavimenti, ad ultimare l’impianto di riscaldamento ed elettrico e alla tinteggiatura. Già qualche gruppo si sta prenotando con date ben precise, per la prossima estate. Noi ce la mettiamo tutta per essere pronti al meglio! Nelle foto che seguono ecco un breve reportage sullo stato dei lavori (cliccate sulle foto per ingrandirle).

Speriamo che il COVID vada presto in pensione… (ed anche più in là!) e lasci campo libero allo svolgimento normale della vita.

Nota tecnica amministrativa

Dal 10 aprile 2021 entra in vigore il nuovo numero di conto corrente bancario ed il nuovo codice IBAN

Il nostro nuovo codice IBAN IT98X0306946010100000018377 (ISP)

Sempre intestato a: 

PROVINCIA D’ITALIA DEI FRATELLI MARISTI DELLE SCUOLE (F.M.S.)
Filiale di Entracque 

Via della Resistenza, 25 – 12010 ENTRACQUE (Cuneo)

Pertanto coloro che effettuano bonifici a favore della CASA ALPINA M. CHAMPAGNAT sono pregati di aggiornare i propri dati con il nuovo codice IBAN

Nell’attesa di un Natale ancora “recluso”

Nell’attesa di un Natale ancora “recluso”

Poche righe per confermare quanto già tutti possono prevedere.
Per le prossime festività di Natale 2020 la Casa Alpina Champagnat resterà chiusa e non ci saranno aperture, eventi o momenti di ospitalità.

Speriamo che si avvicini quanto prima il periodo conclusivo di questo penoso e doloroso 2020; in Piemonte e in tutta Italia l’esperienza del covid ha segnato davvero molte persone, troppe, anche tra i nostri amici e conoscenti.

In attesa di tempi migliori e di un 2021 all’insegna del recupero e della speranza.

I nostri migliori auguri con il nostro ormai “classico” presepe natalizio.

Un’estate davvero particolare

Un’estate davvero particolare

Ricorderemo l’estate del 2020 come un periodo davvero particolare. Dopo la chiusura totale dovuta al coronavirus, tutti insieme abbiamo tentato di indossare una veste di “quasi normalità”.

Molte attenzioni, distanze, cure, pulizie, raccomandazioni… davvero difficile chiamarle “vacanze”, costellate com’erano di necesssarie preoccupazioni. Ma qualcosa si è fatto.

La nostra Casa Alpina ha lavorato con impegno per offrire un ambiente sicuro, rispettoso delle norme, attento fin nei minimi dettagli. Grazie a questo lavoro davvero certosino abbiamo potuto accogliere un certo numero di ospiti, di fratelli e di amici, salvaguardando in modo ferreo le norme emanate dalle autorità. Siamo persino riusciti a festeggiare i freschi 97 anni di fr. Giuseppe!

Entrando nella sala da pranzo la visuale era un po’ surreale: separè in plexiglas, personale bardato con mascherine e guanti, nuove procedure da seguire. Entrando e uscendo le colonnine con il gel sanificante, lo spray per i nuovi arrivati… tante attenzioni, persino pignole, direbbe qualcuno.

Ma tutto è servito, non c’è stato nessun imprevisto e il fastidio veniva ripagato dal panorama, dal clima, dalla bellezza delle nostre montagne. Qualcuno è riuscito così a godersi i panorami mozzafiato delle Alpi Marittime, le vette vicino al Rifugio Genova o passeggiare con piacere lungo i sentieri che portano alle Gorge delle Reina…

Diversi gli ospiti, i fratelli maristi, le famiglie; certo non come negli scorsi anni, ma rispetto alla chiusura totale, era almeno un tentativo concreto di ripartenza. Ci auguriamo che i tempi migliori siano ormai vicini…

Per non dimenticarci di questa estate – una carrellata di foto della nostra casa Alpina ai tempi del Covid…

Avanti con giudizio

Avanti con giudizio

Il buon Manzoni era un dispensatore prodigo di buon senso e praticità; anche nel suo romanzo i virus condizionano ampiamente la vita della gente (anzi, non ci sono proprio paragoni tra la peste del 1600 e oggi,nonostante la gravità del coronavirus!). Ma per fortuna la ripresa e l’impegno per un rapido ritorno alla normalità sono ormai un fattore decisivo.

Anche nel nostro piccolo ci siamo ormai attrezzati perché tutto sia pronto e in ordine, dai cartelli alle colonnine con il gel sanificante, dalle istruzioni per i fornitori alla sistemazione degli spazi. Una faticaccia ma… ci voleva.

Siamo quindi ormai ri-avviati per accogliere i nostri ospiti, a luglio ci sono già in calendario numerose persone e attività che riempiranno gli spazi della nostra casa alpina. E come incoraggiante corollario rimane sempre il fatto che Entracque durante tutto il periodo del lockdown non ha avuto nessun caso di contagio. Speriamo che l’aria buona della montagna aiuti davvero per questa ripresa.

Mettiamo a disposizione anche il protocollo di sicurezza che abbiamo realizzato per i nostri ospiti, così da giocare d’anticipo per quanto riguarda l’informazione, in questo caso davvero preziosa.

Ecco pertanto il documento che sarà reso disponibile a tutti i nostri ospiti, un vademecum per vivere in serenità il periodo di vacanze nella nostra struttura. Due semplici paginette con informazioni pratiche per non perdere di vista la sicurezza personale e quella di tutti gli altri ospiti.

Ecco una carrellata fotografica delle informazioni che troverete nella nostra struttura, con gli adeguamenti alle norme anti Covid-19