Vision

La Fondazione

I Fratelli Maristi presenti in Italia con la Provincia d’Italia dei fratelli Maristi delle Scuole (F.M.S.), sono incaricati di supportare questa comunità che insiste sul territorio nazionale.

Per sostenere le finalità su espresse, La Provincia d’Italia FMS, il 03 Ottobre 2018, presso lo studio Notarile Cianci di Roma, ha costituito la Fondazione Italiana di Solidarietà Marista Champagnat O.N.L.U.S., individuata da un codice fiscale (93086490898), e da una sede legale in Via Piave, al n. 122, dotata di uno statuto e di un capitale sociale, atti a regolamentare le finalità e le iniziative esplicitate negli articoli 2 e 3 dello statuto stesso.

Tale statuto raccoglie l’esperienza pregressa della comunità marista di Siracusa, e intende rafforzarne e sostenerne gli scopi, come esplicitato nelle proprie finalità.

Principio ispiratore

Ispiratore degli scopi della Fondazione è il Carisma di S. Marcellino Champagnat, fondatore dei Fratelli Maristi, orientato in particolar modo alla formazione e all’insegnamento dei giovani, in particolare di quelli più fragili e in condizione di necessità.

Finalità della Fondazione

“La Fondazione intende perseguire esclusivamente, senza scopo di lucro, finalità civiche, solidariste e di utilità sociale, mediante lo svolgimento di attività di interesse generale” (art. 2), nel rispetto e in sintonia con il codice del terzo settore in via di attuazione definitiva.

Ispirata ai valori della pace, della giustizia e della solidarietà, intende operare nell’ambito dell’accoglienza umanitaria e favorire l’integrazione culturale e sociale dei migranti stranieri, in particolare dei minori non accompagnati che versano in condizioni di disagio, di qualunque provenienza etnica, culturale o religiosa, dei quali intende tutelare i diritti umani, civili, sociali e politici.

Tale finalità si sviluppa nel seguente ventaglio di orientamenti, solo esemplificativi e non esaustivi:

  • Accoglienza e ospitalità temporanea e non, anche convertendo beni confiscati alla mafia e alla criminalità organizzata.
  • Progetti educativi con finalità di alfabetizzazione, lingua, istruzione.
  • Esperienze e progetti culturali, artistici, sportivi e ricreativi per l’educazione alla gestione del tempo libero.
  • Percorsi di inclusione sociale ed economica.
  • Sportello sociale, tutoraggio e affido per minori migranti non accompagnati.
  • Campagne di raccolta fondi per conseguire gli scopi della Fondazione.
  • Organizzazione o partenariato per eventi, convegni, mostre, ecc miranti a sensibilizzare l’opinione pubblica e a maturare la cultura dell’inclusione e dell’accoglienza, lontana da qualsiasi accento xenofobo.
  • Organizzazione o partenariato in progetti per la diffusione dei valori della solidarietà e della tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici.
  • Sostegno ad attività pastorali e/o religiose di supporto ai giovani svantaggiati e in particolare ai minori migranti anche non accompagnati, e a quelle di sensibilizzazione della società e delle comunità cristiane e non.
  • Cooperazione con quanti condividono gli stessi valori e le stesse finalità in favore delle persone socialmente ed economicamente svantaggiate.