La prima settimana di campo estivo

Ed eccoci arrivati alla conclusione della prima settimana del campo estivo del Ciao. Nonostante i vincoli, le mascherine, il nuovo spazio da conoscere e sfruttare per bene possiamo proprio dire che i primi giorni sono andati davvero alla grande.

Il primo giorno qualcuno ci guardava un po’ meravigliati: mettevamo tavoli e sedie nei viali del Santuario, piazzavamo strane macchine del tempo nei giardinetti vicino al Centro Convegni, accoglievamo bambini “mascherati” e prendevamo la temperatura. Era davvero uno spettacolo insolito per quel luogo.

Ma poi sono arrivati i bambini e le cose sono subito cambiate in meglio. Il numero dei partecipanti si è subito consolidato sopra i 20 e abbiamo potuto iniziare veramente con i giochi e le attività che avevamo preparato da tempo.

Il campo si svolge ogni giorno dalle 10 alle 13, ma già dalle 9 è possibile vedere in giro lo staff del CIAO (Rosa, Nina, Ricky e Giorgio) e alcuni volontari fedelissimi (come Caterina) che sistemano cose e preparano giochi.

Poi sono arrivati gli scout del Siracusa 1, un bel gruppetto di ragazzi (saranno 5 per ogni settimana) che ci stanno dando una mano formidabile per accompagnare le squadre, seguire i piccoli gruppi e animare le attività: è venuto a trovarli persino il loro animatore, don Salvo!

Alle 10 scatta l’operazione campo, si inizia con i canti, i bans e un po’ di attività (non è il caso di “riscaldarsi” perché finora il sole di Siracusa ha già fatto la sua parte e anche molto di più!), quindi si passa ai giochi “seri”, da fare con le squadre. E che squadre, da quelle formato minions dei piccolini a quelle dei grandi delle medie.

E c’è spazio per tutti; dopo le 11 si procede con l’operazione merenda e poi dopo ci si lancia nei grandi laboratori di arte e riciclo: che spettacolo vedere grandi e piccoli preparare splendidi porta-fotografie realizzati con rametti di piante esotiche, animaletti per zoo cartonati, pitture astratte e tecniche espressive di grande impatto (soprattutto sui vestiti e sulle mani!).

Così quando alle 13 si radunano i partecipanti per i saluti siamo già pronti per il giorno dopo, visto che non sempre si riesce a terminare in tempo tutte le attività. Ma era proprio quello che si desiderava offrire ai bambini e ai ragazzi. Bene, ora 2 giornate di relax e poi …si riparte!

E naturalmente qui trovate l‘album con tante foto del campo estivo 2020

Posted in attività, CIAO.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *