Che dire della 2a settimana del campo?

La seconda settimana del campo estivo è stata ovviamente un po’ più facile e “in discesa” di quella iniziale, perché le attività le idee e le soluzioni messe in pratica nei primi giorni ci stanno aiutando a rendere il campo sempre più interessante.

Se la prima settimana era all’insegna degli uomini primitivi, con giochi e laboratori adatti a questa situazione, nella seconda ci siamo ritrovati a fare i conti con una realtà molto facile da riconoscere qui a Siracusa: gli antichi Greci. Persino nei nomi delle strade, delle piazze e dei quartieri, la nostra Siracusa ci ricorda ad ogni passo i forti legami con la cultura greca.

Per iniziare alla grande siamo partiti dalla… maglietta, infatti sotto la guida di Ricky ogni bambino ha realizzato il disegno della propria t-shirt, chi usando le iniziali del nome, chi un Liocorno (!), chi altri disegni e dopo aver sistemato i colori, una bella passata di ferro da stiro per completare l’opera.

Un altro laboratorio veramente interessante, fatto apposta per valorizzare la visita al teatro greco, è stato quello per realizzare le maschere. Siamo partiti da un palloncino gonfiato, ricoperto di striscioline di carta e colla, il giorno dopo siamo passati alla pittura di queste originali maschere, leggerissime e variopinte.

E poi eccoci al piatto forte della settimana; mercoledì c’è stata la visita allo splendido sito archeologico di Neapolis, con il Teatro Greco e le Latomie in bella vista. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Civita abbiamo potuto visitare questo luogo speciale con l’aiuto di una guida preparatissima, l’amica Valentina ,che abbiamo già incontrato in altre attività con i nostri ragazzi.

Per motivi logistici la visita era riservata ai ragazzi “grandi”, mentre i piccolini sono rimasti presso il parco del santuario per continuare le attività, tra giochi e piccoli laboratori di disegno. invece i grandi, divisi in due gruppi, hanno visitato con calma e attenzione questi luoghi davvero speciali: l’emozionante emiciclo del teatro, le fresche latomie (con l’orecchio di Dioniso), le varie vestigia dell’antichità. Un bellissimo giro che abbiamo immortalato con molte foto.

Ma non finisce mica qui: nel resto della settimana abbiamo poi incontrato prima una leggiadra fanciulla greca e poi un mitico personaggio noto per la sua incredibile forza: il mitico Ercole, e sul suo esempio i ragazzi si sono sfidati in una serie di prove per tutta la giornata di venerdì… palloncini d’acqua, pozioni magiche, percorsi pieni di ostacoli… alla fine eravamo tutti stanchi ma contenti.

A questo punto la sorpresa è: chi incontreremo nella 3a settimana???

Nell’attesa, ecco un po’ di foto della seconda settimana del campo estivo del Ciao

Posted in attività, CIAO, Il Centro and tagged , .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *