Settembre, in marcia: si riparte

04/09 – Ed eccoci di nuovo qui, pronti per un nuovo settembre, per ricominciare un nuovo periodo insieme e di servizio. Il Ciao si è un po’ rifatto il look, in questi ultimi (e caldi) giorni di agosto, grazie al gusto e all’inventiva di Ricky, che ha reso l’ingresso del centro ancora più accogliente e colorato. Siamo convinti, da sempre, che un luogo bello è già un modo evidente per sottolineare l’importanza di tutte le persone che vi operano e di chi si rivolge a noi, anche solo per avere un momento e uno spazio di sollievo e di ascolto. Entrare e sentirsi “a casa”, ben voluti e ascoltati non è cosa da poco.

Il Ciao è rimasto chiuso per tutto il mese di agosto, ma … si fa per dire, perché bastava trovare la porta aperta o la saracinesca alzata per qualche attività di supporto che subito si affacciava qualcuno. E non sono mancate le attività, gli sportelli di ascolto per la consulenza legale, i CV da completare o i documenti da richiedere. Ed è giusto così.

Dal 5 settembre si riprende la normale attività, con i consueti orari (da lunedì a venerdì)

  • mattino: dalle 9 alle 13
  • pomeriggio: dalle 15 alle 19

La Consulenza legale si svolgerà, come di consueto, nei giorni di lunedì e giovedì pomeriggio, a partire dal 5 settembre. Man mano faremo sapere quando riprenderanno il corso di aiuto per la scuola guida e il doposcuola per i bambini e i ragazzi; ugualmente metteremo le indicazioni per ciò che riguarda il CPIA e i corsi di Italiano; le docenti sono impegnate in questi giorni nei collegi di programmazione e appena avremo notizie le comunicheremo.

Nel mese di settembre avremo poi un appuntamento importante: la giornata del migrante, domenica 25. Per iniziare a viverla e a trasmetterne il messaggio vi invitiamo a leggere il messaggio che papa Francesco ha preparato per questa giornata. Ma suggeriamo anche di allargare l’attenzione verso i principali luoghi da dove giungono i migranti che ben conosciamo, in particolare l’Africa. Ci sono sembrati molto utili i suggerimenti di p. Alex Zanotelli su questo argomento, per rompere il silenzio sull’Africa, potete leggere qui il suo intervento.

E per il momento la comunità marista è rimasta… in tre! A inizio agosto Nina è tornata definitivamente in Brasile, dove sta già riprendendo la sua attività; ci piace ricordare che l’esperienza all’origine del Ciao, l’iniziativa chiamata Lavalla200>, continua e le novità non mancano; non solo Nina, recentemente anche un altro volto noto per noi siracusani, ha cambiato nuovamente la sua attività, riportiamo dal notiziario marista:

LaValla200> Nelle ultime settimane, Regina Biasibetti (Brasile Sud-Amazzonia) e Rosa Schiaffino Fdez-Crehuet (Mediterraneo) sono tornate nelle loro province. Regina (Nina) ha fatto parte della comunità internazionale a Siracusa per 4 anni, mentre Rosa, dal 2018 al 2020, è stata a Siracusa e poi a Holguin, Cuba, fino a metà agosto 2022

Ma voci di corridoio fanno già presagire qualche novità, siamo aperti alle sorprese e … vi faremo sapere.

Posted in attività, CIAO, Formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.