Ricordiamo il nostro 5×1000

24/06 – Stanno ultimando i lavori per la pavimentazione dei marciapiedi anche davanti al CIAO e hanno tolto finalmente la montagnola di spazzatura che sembrava ormai una presenza fissa davanti al nostro ingresso… I giorni di giugno passano veloci e le attività non si fermano. La consulenza legale non riesce a smaltire tutte le persone e ogni tanto deve fermarsi anche il sabato mattina, la scuola guida continua imperterrita e si stanno svolgendo presso il Ciao anche le ultime lezioni di CPIA (che è migrata presso di noi dalla sede del Fermi). Nel frattempo noi abbiamo iniziato a diffondere la notizia del Campo Estivo che inizieremo a breve, in una location diversa dal solito (ma ne parleremo a breve).

E come se non bastasse, in questi giorni abbiamo ricevuto numerose visite di ricercatrici universitarie dagli Stati Uniti, ma anche dalla…. vicina Italia. Andiamo con ordine, prima la visita di Silvia Carbone, ricercatrice in sociologia presso l’università di Messina impegnata nel progetto Whole Comm, nello stesso giorno è arrivata anche Eleanor Paynter, temporaneamente qui in Italia e impegnata in ricerche sui confini, la mobilità e su come i flussi di persone precarie modifichino la società; poi la docente Rebecca Hester (dal Maryland) che svolge ricerca sulle migrazioni in California e studia nel contempo situazioni analoghe, è direttrice del Center for Refugee, Migrant, and Displacement Studies della Virginia Tech. Quindi due docenti e ricercatrici della University of Minnesota, Barbara Frey, direttrice dello Human Rights Program ed Erika Lee, direttrice del Immigration History Research Center; erano venute qui a Siracusa per discutere dell’ampliamento di un programma di ricerca avviato presso l’Istituto Academy e il Siracusa Institute.

Tutto questo ci ricorda i tanti impegni e di conseguenza anche le tante necessità che si presentano per poter svolgere tutte le iniziative, che come ben sapete sono tutte a titolo gratuito. Per questo, nella stagione ormai classica della dichiarazione dei redditi, vi ricordiamo anche la possibilità di destinare alla nostra Fondazione il 5 x 1000.

Come è ormai noto si tratta di un aiuto semplicissimo ma fondamentale. Un gesto semplicissimo, un numero e una firma, per dare una piccola boccata d’ossigeno, un contributo che non costa niente, alle associazioni del volontariato, come la nostra. Tra l’altro è una donazione che non costa nulla!

Ecco il nostro Codice Fiscale: 93086490898

Basta firmare nel primo riquadro della Dichiarazione dei redditi, denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…” e inserire sotto la tua firma il codice fiscale della nostra Fondazione, 93086490898, per aiutare le attività e i progetti che stiamo realizzando qui a Siracusa, in particolare tutto ciò che ruota intorn al Ciao e il progetto degli alloggi per l’autonomia.

Ma non solo, perché dallo scorso anno la Fondazione che è iniziata proprio qui a Siracusa si è “ampliata” per dare una mano concreta a tutte le opere sociale dei maristi in Italia, quindi non solo Siracusa, ma numerose altre realtà. Potete approfondire questo impegno leggendo questo breve documento che potete anche scaricare.

Il nostro Grazie è già operativo 🙂

Posted in attività, CIAO, Il Centro and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.