A (ri)veder le stelle..*.;*

12/09 – Nel cuore di Ortigia, quasi alla fine di Via Roma, in un antico palazzo barocco non penseresti mai di trovare una scuola per … diventare astronauti. Ebbene, con un agguerrito drappello di ragazze e ragazzi del Ciao, noi ci siamo andati. Ora vi raccontiamo!

Già da vari mesi l’amica Camilla dell’Ortygia Business School ci aveva regalato l’opportunità di partecipare all’evento “Il Cielo itinerante”, una serie di attività e laboratori per avvicinare i ragazzi e le ragazze al mondo dello spazio, dell’astronomia, dei viaggi oltre l’atmosfera terrestre. Sono così bastati pochi richiami per stuzzicare la fantasia dei nostri fedelissimi del campo estivo e delle medie. Abbiamo raccolto l’adesione di una decina di loro e lunedì pomeriggio ci siamo recati all’appuntamento.

Oltre al nostro gruppetto erano presenti numerosi altri ragazzi di Siracusa e ci siamo lasciati subito coinvolgere dall’atmosfera allegra e spensierata dell’evento.

Ad animare le attività un folto gruppo di giovani esperti nel settore; studenti, animatori, operatori del settore, ma l’apertura dell’iniziativa ha visto un personaggio speciale: il Sindaco di Siracusa è venuto a trovarci e a salutarci, perché i sogni dei grandi …nascono da bambini ed è bello alimentarli con passione. Sull’onda di questo augurio sono iniziate le attività.

Ogni laboratorio era preceduto da alcuni video e dalle spiegazioni concrete degli animatori; così abbiamo risposto ad un po’ di domande, poi abbiamo “tentato” di armeggiare su una scheda della stazione spaziale per spegnere degli allarmi collegando i vari connettori con gli spinotti giusti (una tragedia, a dire il vero! ma rimane sempre la soluzione geniale escogitata da qualcuno: togli le pile e la macchina si ferma, il rumore anche!), infine abbiamo realizzato un modellino di razzo spaziale con motore davvero alternativo. Eh sì, perché con i costi del gas alle stelle ci siamo dovuti adattare ad un motore… ad elastico! Ma tutto serve nello spazio.

Dopo le attività un momento di condivisione della cena, a suon di pizza offerta sempre dall’Ortygia Bussiness School e quindi ci siamo messi in cammino, dietro alla intraprendente Camilla che ha guidato la comitiva per le strade di Ortigia, con generoso sprezzo del pericolo (ma non si è perso proprio nessuno!) fino al piazzale del Parcheggio Talete, dove un altro amico dell’evento aveva sistemato un vero telescopio per le osservazioni astronomiche.

Peccato che tra i desideri e la realizzazione, spesso il tempo ci mette lo zampino, infatti molte nuvole erano in agguato, così l’osservazione si è un po’ ridotta, ma i crateri della luna e Giove con i suoi 4 satelliti siamo riusciti a vederli! Ormai era notte fonda: erano passate le 22 e quindi il ritorno è stato anche rapido, ma per fortuna i ragazzi sono ancora in vacanza e qualche giorno di relax prima della scuola c’è ancora.

Tutti entusiasti e contenti, siamo sicuri che esperienze del genere aiutano gli studenti a toccare con mano cose che di solito rimangono un po’ relegate tra le cose “difficili” che si nascondono nei libri di scuola; soprattutto per le ragazze è una valida occasione per smontare alcuni stereotipi piuttosto diffusi, come quello che le scienze siano roba da maschi. Basterebbe ricordarsi che in questo momento è proprio la nostra Samantha Cristoforetti a dirigere la Stazione Spaziale internazionale!

Bene, iniziare così il “nuovo anno scolastico” è proprio interessante e divertente, speriamo di riuscire ad offrire altri spunti simili ai nostri assidui frequentatori!

Ovviamente potete dare un’occhiata
alle tante foto di questo bel pomeriggio …a caccia di stelle!

Posted in CIAO, doposcuola and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.